Tutto pronto per la discarica della vergogna

Il territorio tra San Fratello, Acquedolci e S. Agata rischia di diventare la pattumiera della Sicilia. 


E’ tutto pronto affinché il territorio fra San Fratello, Acquedolci e S. Agata diventi la sede di una delle discariche più grandi dell’isola. 

Sorgerà infatti una megadiscarica in contrada Carbone (S. Agata Militello) a qualche centinaio di metri dal confine con i territori di Acquedolci, San Fratello e dalla foce dell’Inganno, che rischia di bloccare lo sviluppo turistico dell'intero territorio, e non solo. 

La zona considerata a forte rischio idrogeologico è stata incredibilmente considerata idonea ad ospitare la nuova discarica. Nonostante il problema sia stato sollevato già qualche anno fa da un comitato spontaneo composto da cittadini dei tre comuni interessati, tutte le autorizzazioni sono state consegnate alla ditta appaltatrice.

Nei prossimi giorni alcuni giovani si riuniranno nuovamente per affrontare il problema e coinvolgere maggiormente i cittadini ancora inconsapevoli sui rischi per la salute. 

Commenti

Post più popolari