Calcio, Delirio San Fratello!!!

I neroverdi vincono la finale play-off e volano in Seconda Categoria. Una cavalcata da favola!

Grazie alla sesta vittoria consecutiva, questa volta ottenuta nella finale play-off a Pettineo contro i padroni di casa, il San Fratello realizza un mezzo miracolo sportivo conquistando la promozione in Seconda Categoria.

La favola della giovane matricola neroverde comincia negli ultimi giorni di settembre dello scorso anno, con la fondazione della nuova società, quattro anni e mezzo dopo la frana che aveva cancellato lo sport nel centro nebroideo. La nuova Associazione Sportiva richiama i colori sociali della prima storica società fondata oltre 40 anni fa, come anche lo stemma richiama la tradizione e la storia del centro abitato: nel logo sono presenti il cavallo, la lingua galloitalica e i bordi rosso e gialli, che richiamano i colori dei giudei nella singolarissima Settimana Santa.


I tanti ragazzi radunati si preparano al campionato di Terza Categoria in mezzo ai container e in un campo di calcio a 5. Ma la passione dei tanti giovani produce i primi risultati: nelle prime partite il San Fratello con orgoglio ottiene punti fondamentali con buone prestazioni, che porteranno la giovane formazione a dicembre al secondo posto in classifica. 

I primi allenamenti nel Campo Sportivo in mezzo ai container
Le prime partite:

Dopo la pausa di Natale inizia il calo: la prima battuta d’arresto arriva nel derby con l’Acquedolci, poi nelle successive settimane arriveranno la miseria di 2 punti in cinque partite. La squadra scivola fuori dai play-off e sembra condannata a chiudere il campionato al sesto posto.


La società tiene duro, il gruppo non molla e al campo si continua a lavorare, così le prime vittorie ottenute contro Don Puglisi e Acquedolci sono il preludio alle ottime prestazioni di Tusa e nell’ultima gara casalinga contro il Mistretta. E mentre il San Fratello si appresta a festeggiare la chiusura del campionato congedando i giocatori, a qualche chilometro di distanza l’orgoglio del Don Puglisi Motta d’Affermo (ultima in classifica) regala l’insperato quinto posto al San Fratello, ultimo posto utile per accedere ai playoff, grazie alla vittoria per 2 a 1 contro la Castelluccese.


La squadra è in grande crescita, ha chiuso il campionato con ottime prestazioni e nel primo degli spareggi contro il Green Tusa si abbatte come un uragano con tutta la sua forza contro l'avversario: gara chiusa nei primi 45 minuti con tre reti. Si vola in finale a Pettineo.

Play-Off: REAL PETTINEO - SAN FRATELLO   0 - 2


IL TRIONFO DI PETTINEO
I padroni di casa cominciano bene, imbrigliano per alcuni minuti il gioco del San Fratello che non decolla ma tuttavia quando attacca sembra poter fare male da un momento all’altro. Il vantaggio arriva a conclusione di una rocambolesca azione di gioco che vede il palo colpito da Gerbino II e l’astuzia di Carbonetto, abile a beffare gli avversari con una zampata da pochi passi.

I padroni di casa attaccano a testa bassa ma sbattono contro la difesa avversaria, e riescono a rendersi pericolosi solamente sui calci piazzati. Il primo tempo gli ospiti lo chiudono in affanno, poi nella ripresa la squadra torna a dettare legge in mezzo al campo ma il raddoppio arriverà ad un quarto d’ora dalla fine grazie ad un meraviglioso tiro dal limite di Mangione.

La gara si chiude qui, con i padroni di casa che in maniera confusa provano a riaprire i giochi e il San Fratello che prova in contropiede a mettere un ulteriore sigillo su una prestazione tutta corsa e cuore. Al triplice fischio partono i festeggiamenti che si protrarranno per tutta la notte. Grazie all’impegno di tanti lo scorso settembre è rinato il calcio a San Fratello, mentre oggi grazie a questi ragazzi la cittadina ha un motivo in più per essere orgogliosa della propria storia.




 





LA ROSA DEI GIOCATORI
Portieri:
BELLITTO Filadelfio
MANASSERI Giuseppe
RICCIARDI Luigi
LAZZARO Adriano

Difensori:
BIFRONTE Marco
COBUZ Valentin
COMAN Andrei
GERBINO Ciro '90
MORELLO Antonino
PRINCIOTTA Francesco
REITANO Giuseppe Benedetto
SALERNO Filadelfio
SCAVINA Salvatore

Centrocampisti:
CAPRINO Daniele
CAPRINO Marco
CIRAVOLO Antonio
COLLURA Delfio
MAGGIORE Daniele
MANCUSO Ciro
NICOSIA Salvatore
REPOLE Domenico
SALANITRO Antonio
SALERNO Biagio
SAVIO Antonio Nicola
SCAGLIONE Alfio

Attaccanti:
CARBONETTO Benedetto
GAMBITTA Alessandro
GERBINO Ciro '87
MANGIONE Benedetto
MORELLO Salvatore
PIPINO Gabriele
SINDONA Massimo

Allenatore:
EMANUELE Carmelo

C.d.A. e Dirigenti Accompagnatori:
Benedetto Triolo (Presidente); Benedetto Foti (Vicepresidente); Alfio Emanuele (segretario). Dirigenti: Angelo Repole, Salvatore Crivillaro, Franco Barbagiovanni, Salvatore Liuzzo, Salvatore Mangione, 

        

Commenti

Post più popolari