La Mostra Mercato Concorso con protagonista l'ambasciatore del nostro territorio, Il Cavallo Sanfratellano

Se non fosse stata per la carenza di finanziamenti, la manifestazione avrebbe avuto un crescendo di interessi superiore alle stesse aspettative. Negli anni ottanta il centro nebroideo perse l'occasione per costruire un ippodromo già finanziato.

di Salvatore Mangione.
San Fratello - E’ ormai ufficiale la comunicazione diramata dalla sede municipale, la 57ma Mostra Mercato Concorso del Cavallo Sanfratellano si terrà domenica 20 settembre 2015, in contrada Passo dei Tre. Sarà una grande opportunità per parlare di economia, di turismo e di storia del cavallo famoso in tutto il mondo dell’equitazione ed assurto, da diversi decenni, come protagonista, anche alla fiera internazionale di Verona, come simbolo della Sicilia.

E’ stato definito ambasciatore del nostro territorio e se non fosse stata per la carenza di finanziamenti, la manifestazione avrebbe avuto un crescendo di interessi superiore alle stesse aspettative. Comunque alla Mostra Sanfratellana, come ogni anno si susseguono tante manifestazioni collaterali e la partecipazione è sempre più crescente.

Anche lo stesso folklore, unitamente alla manifestazione rappresenta una simbiosi che nella realtà quotidiana, all’occhio dell’osservatore, sembra incantata, da favola. Alcuni pensano che la manifestazione stenta a modernizzarsi, ma talvolta bisogna fare mente locale a certi errori del passato per capire come mai, il centro che ha tenuto alto il prestigio senza una struttura stabile, si sia lasciata sfuggire l’occasione di realizzare un ippodromo. Già finanziato negli anni ottanta, con le parcelle dei tecnici già pagate, per un importo superiore al vecchio miliardo di lire, in attesa della semplice gara.

Dopo avere raggiunto il visto della legittimità della destinazione d’uso della zona Riana, quella struttura che prevedeva il mercato coperto, le scuderie, la capella e gli alloggi è andato inspiegabilmente in fumo, senza alcuna conseguenza. Gli anni passano ed ancora la struttura  su dove realizzare la mostra, rimane precaria, affidata amorevolmente solo alla bontà degli allevatori, unici e veri protagonisti, tenuto conto che il settore ha poco da vantare dal punto di vista economico.

San Fratello, nonostante tutto ogni anno mostra per ben cinque volte i suoi cavalli, chiudendo sempre con la famosa manifestazione autunnale. Infatti,sono protagonisti del folklore e della religiosità al seguito dei Santi Patroni il 10 di maggio, con la cavalcata, alla fiera del 29 di giugno, alla cavalcata durante la prima domenica di agosto, alla fiera del 14 e 15 settembre ed infine alla mostra autunnale.

Commenti

Post più popolari