Nuova interrogazione sull'illuminazione pubblica

POLITICA
Scianò, Ziino, Savio, Reale e Bosco attaccano l'Amministrazione: "La mancata illuminazione pubblica, crea non poche difficoltà alle tante famiglie, soprattutto con bambini".

I sottoscritti Consiglieri Comunali, CONSIDERATO CHE da diversi mesi la popolazione sanfratellana segnala gravi problemi riguardo l'erogazione dell'energia elettrica e precisamente in: Via Normanni (zona cimitero - distributore carburante); Quartiere Montenuovo- Riana; Quartiere Stazzone.

La mancata illuminazione pubblica, crea non poche difficoltà alle tante famiglie, soprattutto con bambini. Non si comprendono le ragioni per le quali il Sindaco e l'Amministrazione Comunale, pur essendo a conoscenza del problema da molti mesi, non hanno ancora provveduto a realizzare gli interventi necessari alla soluzione dell'attuale disagio che i nostri concittadini devono sopportare.

A nostro sommesso parere, vista la costanza della problematica non risolta mediante interventi ordinari e mensili, sarebbe opportuno attuare una manutenzione straordinaria ed urgente dell'impianto di pubblica illuminazione.

A che punto siamo con il progetto di pubblica illuminazione in C.da Stazzone ?????? Si coglie l'occasione per ricordare al Sig. Sindaco, che durante la seduta consiliare del 29/09/2014 egli stesso affermava di aver rilasciato alla stampa dichiarazioni premature che ha dovuto smentire dopo aver valutato attentamente il progetto e, rilevando nello stesso condizioni che non si sarebbero potute verificare, ha ritenuto opportuno far rimodulare il progetto stesso e, oggi (parliamo del 29-09-2014), può assicurare la realizzazione.

E' trascorso più di un anno ed i fatti smentiscono il Sig. Sindaco. Tale disagio e disservizio sono esclusivamente imputabili ad una Amministrazione Comunale distratta dai veri problemi del paese e che non provvede, pure avendone i mezzi, nemmeno alla risoluzione di problemi di natura ordinaria.
Gli scriventi Consiglieri Comunali chiedono quali atti amministrativi urgenti si intende porre in essere al fine di superare la situazione venutasi a creare.

Propongono al fine di affrontare e risolvere la problematica in discorso, di rinunciare alle indennità di carica ed al gettone di presenza rispettivamente percepiti. Al Sig. Sindaco si chiede risposta per iscritto. Al Presidente del Consiglio si chiede l'inserimento dell'argomento nel prossimo Consiglio Comunale utile. 

Antonio Scianò, 
Filadelfio Ziino, 
Antonio Savio, 
Benedetto Reale, 
Bettino Bosco.

Commenti

Post più popolari