Prorogata l'Ordinanza per la messa in sicurezza di San Fratello

LAVORI
Altri 14 mesi di tempo per ultimare gli interventi di messa in sicurezza del territorio e ripristino delle condizioni di normalità.

Giuseppe Romeo.
E’ stata prorogata fino al 31 Dicembre 2016 la contabilità speciale in capo al dipartimento di protezione civile siciliana per il superamento delle criticità legate alle calamità atmosferiche in provincia di Messina nel Febbraio 2010. 

L’ordinanza firmata dal capo della protezione civile nazionale Fabrizio Curcio concede dunque altri 14 mesi di tempo per ultimare gli interventi di messa in sicurezza del territorio e ripristino delle condizioni di normalità. Una boccata d’ossigeno per San Fratello, sconvolta dalla frana del 14 Febbraio 2010 e che, con la scadenza a fine Settembre, della seconda ordinanza straordinaria, vedeva seriamente compromessa l’ultimazione dei lavori.

Il provvedimento di proroga, da più parti sollecitato, è stato firmato lo scorso 23 Settembre e già operativo dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. A San Fratello, sono ancora numerose le criticità esistenti. Lo stesso sindaco del centro nebroideo, Francesco Fulia, nella sua richiesta di proroga indirizzata al direttore della protezione civile siciliana Calogero Foti, aveva elencato le urgenze che, allo stato attuale, impediscono il ritorno alla normalità della comunità. 

In particolare a San Fratello restano ancora da demolire alcuni edifici pubblici e privati a rischio crollo, tra cui il complesso popolare di Stazzone e Riana. Ci sono da ripristinare l’illuminazione pubblica a Stazzone, le paratie e le fognature in varie zone del centro abitato, restano da compiere le sistemazioni stradali, le riqualificazioni delle aree di sedìme e della condotta idrica di contrada Passo dei tre. 

Da non dimenticare quindi, l’iter, mai avviato, del progetto di ricostruzione della Chiesa di San Nicolò. Già nella stessa ordinanza del Settembre 2013, che dava 24 mesi di tempo, era stata inserita la previsione di possibili piani di ulteriori interventi, strettamente finalizzati al superamento della situazione di criticità. La speranza è che la proroga concessa fino al Dicembre 2016 sia sfruttata al meglio, senza sprechi di tempo e risorse, per chiudere definitivamente la pagina della messa in sicurezza e poter finalmente parlare di ritorno alla normalità.

fonte: amnotizie.it

Commenti

  1. Fondamentale per l'ottenimento della proroga l'interlocuzione avviata negli ultimi mesi oltre che con la Protezione Civile Regionale e Nazionale, l'interessamento del Senatore santagatese Bruno Mancuso. (fonte: L'Amministrazione Comunale)

    RispondiElimina
  2. Sen. Bruno Mancuso15 ottobre 2015 13:53

    Il Senatore Bruno Mancuso esprime soddisfazione per la proroga dell'ordinanza di protezione civile, indispensabile per il territorio di San Fratello, duramente colpito dalla frana del Febbraio 2010, in attesa dell’ultimazione del piano di interventi di messa in sicurezza.


    Ringraziando per l'attenzione prestata, si porgono


    Distinti Saluti

    --
    Bruno Mancuso, Senatore NCD, Gruppo Area Popolare

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari