Il Meetup di San Fratello incalza l'Amministrazione

POLITICA
Richiesta di partecipazione all’Avviso pubblico “per il finanziamento in favore di enti locali di indagini diagnostiche dei solai degli edifici scolastici pubblici”

Alfio Carrini.
Premesso che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca al fine di prevenire eventi di crollo dei solai e controsoffitti degli edifici scolastici e permettere indagini diagnostiche relative a elementi strutturali ovvero a elementi non strutturali dei solai ha ammesso a finanziamento delle somme che saranno così ripartite:

importo massimo del contributo per le indagini relative agli elementi non strutturali è pari a euro 4.000,00 per le scuole del primo ciclo e a euro 6.000,00 per le scuole del secondo ciclo;

importo massimo del contributo per le indagini relative agli elementi strutturali è pari a euro 7.000,00 per le scuole del primo ciclo e a euro 9.000,00 per le scuole del secondo ciclo;

I soggetti ammissibili a finanziamento sono: Gli enti locali proprietari di edifici scolastici di ogni ordine e grado. Ogni ente locale può presentare la propria candidatura con riferimento a uno o più edifici scolastici di cui è proprietario o rispetto al quale abbia la competenza.

Le indagini verranno affidate, pena la revoca del contributo, entro e non oltre il 31 dicembre 2015; Gli enti locali interessati, dovranno presentare la domanda, tramite il legale rappresentante o soggetto delegato e devono far pervenire la propria candidatura, utilizzando esclusivamente la piattaforma informativa appositamente realizzata, denominata I.D.E.S. collegandosi al seguente link: http//ext.pubblica.istruzione.it/IdesCandidatura entro e non oltre le ore 23:59 del 18 novembre 2015 inserendo una serie di dati.

Poiché sul territorio di San Fratello sono presenti edifici scolastici di proprietà comunale e/o dell’ex provincia che necessitano di interventi di manutenzione.

Il Meetup San Fratello in MoVimento chiede al Sindaco, alla Giunta, e ai consiglieri comunali di partecipare all’avviso pubblico, richiamato in premessa, e di farsi promotori presso il Commissario straordinario del Libero Consorzio dei Comuni dell’ex provincia di Messina per gli immobili di propria competenza ricadenti su territorio comunale al fine di accedere ai finanziamenti su elencati che permetterebbero di effettuare queste importanti indagini diagnostiche, stante l’alto numero di crolli che si verificano nelle scuole e che causano ed hanno causato morti e feriti;

Di rendere noto successivamente in consiglio comunale in merito al numero di istanze presentate e in seguito all’accoglimento della richiesta da parte della Regione ed agli esiti delle procedure di selezione.

Commenti

Post più popolari