Aperta un'inchiesta per la morte di Bettino D'Ambrogio

CRONACA
I funerali a San Fratello dove sono state annullate le manifestazioni carnevalesche previste per questo fine settimana.

Caterina Scaffidi.
Si chiamava Bettino D’Ambrogio il 32enne Sanfratellano, figlio dell’ex Assessore ai lavori pubblici del Comune, Salvatore D’Ambrogio, dimessosi lo scorso anno. Il giovane, laureatosi a Palermo, aveva lasciato il Comune di residenza per trasferirsi a Marzabotto, vicino Bologna dove lavorava presso la Banca Mediolanum, come promotore finanziario.

Da qualche giorno i familiari non avevano sue notizie e lo stavano cercando, avevano anche sporto denuncia presso il commissariato di Bologna.

Ieri la polizia ha fatto la macabra scoperta in un ex fabbrica abbandonata e in passato adibita a manifattura Tabacchi. La Procura di Bologna ha aperto un’inchiesta e si attendono i risultati dell’esame autoptico. Dopo la salma sarà restituita ai familiari che intendono celebrare i funerali a San Fratello, nel paese di nascita.

Intanto, con un comunicato diramato direttamente dal Comune di San Fratello oggi pomeriggio, sono state annullate a San Fratello tutte le manifestazioni carnevalesche previste per questo fine settimana, mentre la squadra di calcio locale, l'Asd San Fratello ha inoltrato richiesta alla lega calcio per giocare con il lutto al braccio e ricordare il giovane con un minuto di silenzio prima dell'inizio della prossima gara di campionato.

fonte: 98zero.it

Commenti

Post più popolari