San Fratello - Rosmarino 3 - 0 a tavolino e ultima giornata rinviata

CALCIO
Costa caro l'abbandono degli ospiti alla fine del primo tempo. Mano pesante del giudice sportivo per giocatori e dirigenti coinvolti in una rissa a fine primo tempo. L'ultima giornata rinviata a domenica 10 aprile.

Salvatore Accordino.
Partita vinta al San Fratello come previsto e la squadra di Emanuele intravede la Prima Categoria. Ieri sera il giudice sportivo della Lega ha assegnato vinta a tavolino per 3 a 0 al San Fratello la gara di mercoledì scorso contro il Rosmarino, sospesa sull'1 a 1 al 45'. 

Come avevamo evidenziato in sede di commento, dopo una rissa e dopo i conseguenti provvedimenti disciplinari, l'arbitro Zicaro (impeccabile la sua decisione) aveva deciso di far riprendere il match, considerata l'importanza. Il Rosmarino si è rifiutato, nonostante la presenza delle Forze dell'Ordine.

Da qui l'ovvio e inevitabile 3 a 0 per il San Fratello e il punto di penalizzazione al Rosmarino. Inoltre tra inibizioni, multe e squalifiche spiccano le 7 giornate di squalifica a Salvatore Morello (nella foto) del San Fratello, 5 giornate a Salvatore Amata e 4 a Simone Scarbaci del Rosmarino. Siccome, però, il Rosmarino potrebbe fare ricorso alla Corte Sportiva d'Appello, ecco che la Lega ha deciso opportunatamente di rinviare tutte le gare dell'ultima giornata del Girone C a domenica 10 aprile.

fonte: gazzetta del sud

Commenti

Post più popolari