Comune di San Fratello, Decolla la differenziata e siamo solo all'inizio della nuova pianificazione

COMUNICATO STAMPA UFFICIO DEL SINDACO 
Dal 7 al 48,50% di raccolta differenziata e le bollette saranno meno care. Soddisfatto il sindaco Fulia: "In programma la progettazione di un Centro Comunale di raccolta dei rifiuti per permettere ai cittadini il conferimento con l’erogazione di incentivi economici per chi differenzierà di più. 

L’attività di progettazione e pianificazione dei servizi di igiene ambientale avviata dall’Amministrazione Comunale nel corso del 2016 comincia a dare i primi concreti risultati. 

Infatti, a seguito della redazione del Piano A.R.O. di regolamentazione dei servizi di igiene ambientale, il comune, nelle more dell’approvazione del suddetto Piano da parte degli organi competenti, ha provveduto ad attivare un servizio stralcio sperimentale al predetto Piano, per fronteggiare l’emergenza rifiuti che si è venuta a determinare nella regione Sicilia nel corso di questi ultimi mesi.

Infatti, dal 1 novembre u.s., il servizio sperimentale di igiene ambientale attivato sul territorio comunale, prevede la raccolta porta a porta di carta-cartone, vetro-alluminio, imballaggi in plastica, e frazione umida dei rifiuti, per le utenze domestiche e commerciali. 

Il servizio di ritiro degli ingombranti avviene su chiamata e con cadenza programmata. I servizi sono disciplinati da uno specifico calendario di raccolta, distribuito a tutti i cittadini nel corso di una campagna di sensibilizzazione ed informazione iniziata nel mese di ottobre. 

I risultati dei primi due mesi del nuovo servizio sono estremamente positivi: quasi 9.000 kg di carta e cartone avviati a recupero; altrettanti di imballaggi in plastica; oltre 10.000 kg di vetro; oltre 32.500 kg di frazione umida, quasi 2.000 kg di beni durevoli e RAEE, per una percentuale superiore al 48,50% di raccolta differenziata dei rifiuti relativi ai mesi di novembre e dicembre. 

Dichiara il Sindaco Francesco FULIA: “I primi risultati del nuovo servizio di igiene ambientale attivato, sono a parere nostro eccellenti, se riferiti al contesto territoriale in cui operiamo. Nel mese di novembre abbiamo superato il 48,50% di R.D., partendo dal precedente di poco superiore al 7%. Quindi con un incremento di oltre il 40% in soli due mesi. 

Questo ci sta permettendo una forte riduzione dei costi di conferimento in discarica dei rifiuti indifferenziati. I dati relativi al mese di gennaio, seppure in lieve flessione a causa del maltempo che ha impedito per diversi giorni una regolare effettuazione dei servizi, si mantengono sempre su livelli superiori al 43%”.- Siamo estremamente soddisfatti perché questo risultato ci gratifica dell’intenso lavoro di programmazione e pianificazione svolto nel corso del 2016, seppure in condizioni operative critiche per il conclamato stato di emergenza che si è venuto a creare in Sicilia, e, soprattutto per la mancanza ancora oggi di una adeguata impiantistica a supporto dei servizi di raccolta differenziata, e per una normativa sicuramente non aderente alle esigenze del nostro territorio. 

Basti pensare alla sorte delle vecchie società d’ambito e delle nuove società di gestione che non riescono a decollare, nonché dei continui provvedimenti normativi tampone finora emanati. Continua il Sindaco:”In particolare mi preme sottolineare la grande ed attiva partecipazione dei cittadini, i quali, hanno compreso bene i contenuti della campagna di sensibilizzazione effettuata, e soprattutto l’importanza di separare in casa i rifiuti per inviarli a recupero, invece che in discarica. 

Tutto questo ha permesso di migliorare l’efficienza complessiva dei servizi sul territorio, tutelare il rispetto dell’ambiente e rispettare le disposizioni di legge emanate finora. L’obbiettivo di questa Amministrazione Comunale è quello di incrementare ancora le percentuali di raccolta senza incidere sui costi. 

Per questo motivo abbiamo in programma la progettazione di un Centro Comunale di raccolta dei rifiuti differenziati per permettere ai cittadini il conferimento volontario dei rifiuti prodotti con l’erogazione, con il servizio a regime, di incentivi economici per chi differenzierà di più. Conclude il Sindaco:” 

Vorrei evidenziare che, l’attivazione dei nuovi servizi con queste ottime percentuali di raccolta, non ha comportato alcun aumento dei costi complessivi rispetto ai servizi precedenti, anzi, con i dati contabili non ancora del tutto definitivi in nostro possesso, posso affermare che vi è stato un leggero decremento complessivo delle spese di gestione e di smaltimento. 

Segno questo che, nonostante le croniche criticità in questo settore nel territorio siciliano, la buona progettazione e programmazione da sempre buoni risultati. In questo momento stiamo cercando di interfacciarsi con la SRR Messina Provincia e il Dipartimento Regionale Acqua e rifiuti per capire quale potrà essere il percorso per arrivare in maniera definitiva all’attivazione dei servizi di igiene ambientale complessivi. Il Dirigente dell’Ufficio Tecnico sta inoltre redigendo una statistica dei costi degli ultimi anni per capire in dettaglio quali possono essere i margini di miglioramento dei servizi e i potenziali interventi di contenimento dei costi di gestione nei prossimi anni. In ultimo vorrei aggiungere che siamo fra i pochissimi comuni nella Regione ad avere redatto il Piano Comunale di censimento Amianto. Le politiche di tutela dell’ambiente per noi sono fatti di atti concreti come questi illustrati ed attuati”. 

Commenti

Post più popolari